Pubblicato da: ricky | luglio 31, 2008

Sonic Youth / ‘Cross the breeze

Titolo: ‘Cross the breeze 
Autore: Sonic Youth
Album: Daydream nation (1988 )

I Sonic Youth sono il gruppo indie-rock per antonomasia. Come tante altre grandi band, non hanno inventato nulla, ma sono stati assolutamente geniali nel sintetizzare diverse influenze ed esperienze in un sound unico ed inconfondibile. Merito soprattutto dell’eterogeneità e della cultura dei componenti, quattro studenti universitari ben inseriti nei circoli intellettuali di New York. Tra di essi, nel lungo periodo emergerà soprattutto la figura chiave del chitarrista Lee Ranaldo, uno strumentista formatosi negli ambienti della musica classica d’avanguardia, alla quale si ispirerà per molte delle sue sperimentazioni sullo strumento.

Lo stile della band corre lungo tre direttrici. Oltre alla musica classica d’avanguardia (specialmente le sinfonie di Glenn Branca), vanno sicuramente citati anche il punk (nella sua versione più dura, quasi hardcore) e il garage. Con il passare degli anni le diverse influenze si amalgamano sempre meglio, fino a giungere ad un sound che è un miracolo di equilibrio tra l’approccio diretto e senza fronzoli del punk e la sofisticata complessità intellettuale delle sperimentazioni di Glenn Branca.

La maturazione dei Sonic Youth si sublima nell’uscita di Daydream nation, pietra miliare del rock capace di influenzare e ispirare ancora oggi centinaia di gruppi. L’album emana un’aura che intimidisce: le canzoni, introdotte da potenti e aggressivi riff di chitarra, vengono dilaniate dal canto sofferto di Thurston Moore, che contribuisce alla costruzione di un’atmosfera paranoica e nevrotica. Ma a rendere i pezzi veri e propri buchi neri, oscuri saggi di nichilismo musicale, sono le divagazioni sperimentali di Ranaldo. Quando il chitarrista parte a briglia sciolta con i suoi assoli rumoristici, i decibel raggiungono livelli assordanti, fino a fare del suono (anzi, del rumore) un’esperienza catartica, che sconvolge le budella e termina con un senso di rigenerazione.

Grandissimo gruppo, grandissimo album.

LINK: monografia su Ondarock

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: