Pubblicato da: flavia | aprile 20, 2008

Hole/Malibu

Titolo: Malibu
Autore: Hole
Album: Celebrity Skin (1998 )

“Un classico è qualcosa che non ha mai finito di dire quello che ha da dire”: Italo Calvino, autore di questa affermazione, si riferiva alla letteratura ma anche l’universo musicale pullula di canzoni e gruppi che non smetteremo mai di “far parlare”. Per quanto mi riguarda, le Hole sono un classico del rock al femminile, probabilmente punto di partenza -era il 1989- e catalizzatore di tutta -o quasi- la musica riot e in rosa che è venuta dopo. Celebrity Skin, da cui è tratta Malibu, è uno degli album che ho ascoltato (e cantato!) di più.

1998: Kurt Cobain, leader dei Nirvana e marito di Courtney Love, è scomparso da quattro anni e il testo della canzone non cela riferimenti a quel passato doloroso. Malibu ricorda infatti l’ultimo periodo di disintossicazione dall’eroina che Kurt aveva trascorso nella città californiana, prima della fuga (e morte) a Seattle (oh, come on be alive again, don’t lay down and die).

Celebrity Skin presenta sonorità più pop rispetto allo stile grunge, Nirvana-inspired degli album precedenti. Ma non per questo risulta, a mio parere, meno interessante o troppo commerciale (come invece hanno sottolineato alcuni, de gustibus…). Malibu è una piacevole ballata di rock melodico, in cui la voce di Courtney, anche se meno cattiva del solito, si trova perfettamente a suo agio.

Link: sito ufficiale di Courtney Love; testo della canzone

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: