Pubblicato da: ricky | marzo 25, 2008

Portishead / Silence

TITOLO:  Silence
AUTORE: Portishead
ALBUM:  Third (2008)

L’attesa è finita! Sono passati più di dieci anni da quando i Portishead ci hanno regalato la loro ultima perla, quell’oscuro ed inquietante album omonimo (Portishead 1997) che faceva seguito ad uno dei più fulgidi manifesti del trip-hop (Dummy, 1994). In questo lasso di tempo sul gruppo si è detto di tutto: crisi di ispirazione, conflitti interni, manie di perfezionismo, ambizioni soliste dei componenti, ecc. Possiamo solo smentire la crisi di ispirazione, perchè le undici tracce di quest’ultimo attesissimo lavoro sono veramente magnifiche. Rispetto ai primi due album, Beth Gibbons e soci sono diventati più ‘elettrici’, aprendo il loro inconfondibile sound a prolungate distorsioni chitarristiche e violenti battiti industrial. Ne ha risentito l’immediatezza delle composizioni (che all’inizio suonano più ostiche rispetto a ballate strappamutande come Roads o Sour times), ma a tutto vantaggio tanto della loro profondità, quanto della loro ‘modernità’ e attualità. Perché il rischio era quello di giocare, in modo autoreferenziale, a fare i Portishead, riproponendo, con minime variazioni, la formula magica di Dummy (della quale parleremo sicuramente in un prossimo futuro). Invece la band inglese ha aggiornato la propria identità senza snaturarla, consegnando a noi ascoltatori un album che, per una volta, non delude le attese ma le supera.

Una curiosità: l’intro di Silence (e di tutto l’album) è in portoghese e recita: Esteja alerta para a regra dos 3, o que você dá, retornará para você. Essa lição você tem que aprender, você só ganha o que você merece. Che, tradotto in italiano, significa: “Stia attento con le regole del 3, quello che dai torna a te. Devi imparare questa lezione: tu vinci solo quello che meriti (Grazie a Guglielmo per la traduzione!).

LINK: pagina di MySpace, monografia di Ondarock, testo della canzone.

Annunci

Responses

  1. “tu vinci solo quello che meriti”…o meglio: you get what you deserve.. 😉 io lo sostengo da tempo! 🙂

  2. esatto… e a chi la tocca la tocca, non ci sono più le mezze stagioni, tanto va la gatta al lardo ecc…

  3. una volta qua erano tutti campi; però secondo me queste forme di comunicazione come il blog impoveriscono i rapporti umani.
    Comunque bella la canzone, thumbs up, bravo ricky, alla fine i tuoi ascolti non sono poi così deplorevoli.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: