Pubblicato da: ricky | gennaio 23, 2008

Cibo Matto / Sugar water

TITOLO: Sugar water
AUTORE: Cibo Matto
ALBUM: Viva la woman (1996)
ASCOLTALA!: http://www.musicwebtown.com/jacopax/164931

Un paio di righe bastano e avanzano per presentare le Cibo Matto, due bizzarre ragazze giapponesi che nella seconda metà degli anni ’90 si sono fatte notare per un sound che mischiava gli ampi beat del trip-hop ad una serie disparatissima di influenze: jazz, vaudeville, colonne sonore, funk. Buoni spunti, specie nell’LP d’esordio, ma l’ispirazione è venuta a mancare piuttosto celermente.

Un saggio intero non sarebbe invece sufficiente per analizzare il video che il geniale Michel Gondry ha girato per Sugar Water, forse la loro canzone più conosciuta. Il regista francese ci mette qui di fronte ad una delle sue sfide interpretative più intricate: uno splitscreen ci permette di seguire contemporaneamente le azioni delle due componenti del gruppo, che vediamo svegliarsi, lavarsi, vestirsi, uscire in strada e infine venire coinvolte in un incidente mortale. O forse non è andata così? La seconda metà del video infatti cambia le carte in tavola e confonde lo spettatore, che ha così bisogno di una seconda (ma anche terza, quarta) visione per poter smontare il complicatissimo intreccio e arrivare a comprendere la fabula. Sfida allo spettatore, dunque, ma anche sfida alle tecniche cinematografiche: il video ha una struttura palindroma e si presenta come un formidabile doppio piano-sequenza, la cui complessità è innalzata da una serie di elementi (il gatto nero, la busta, la scritta sul vetro) che interagiscono tra i due lati in cui è diviso lo schermo. Il tutto senza limitarsi ad uno sfoggio di pura tecnica: i quattro minuti del video, a base di coincidenze, fatalità e buona/cattiva sorte, raccontano visivamente sia il mondo che emerge dai testi delle canzoni delle Cibo Matto, sia il particolare legame che unisce le due ragazze, di origine nipponica ma incontratesi casualmente durante un periodo di studio a New York.

LINK: testo della canzone, scheda sul rock giapponese di Ondarock

Annunci

Responses

  1. Accidenti, se il livello dei tuoi post è sempre questo, mi toccherà inserirti nel mio blogroll…
    Complimenti, davvero.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: