Pubblicato da: ricky | dicembre 20, 2007

The Psychedelic Furs / Into you like a train

TITOLO: Into you like a train
AUTORE: The psychedelic furs
ALBUM: Talk talk talk (1981)
ASCOLTALA!: http://www.musicwebtown.com/jacopax/155295

Forse il modo migliore per imparare a conoscere gli Psychedelic Furs sarebbe quello di leggersi Meno di zero, il romanzo d’esordio di Bret Easton Ellis. Nelle pagine dello scrittore americano vengono descritti non soltanto i concerti del quintetto inglese, ma anche, e soprattutto, l’universo culturale che essi alimentavano con la loro musica e nel quale si muovono i protagonisti del romanzo, post-adolescenti dei primi anni ’80 in perenne sballo. Le “pellicce psichedeliche” diedero in effetti voce con le loro canzoni ad un’intera generazione di esistenzialisti, punk e dark, pur distanziandosi talvolta anche considerevolmente dai canoni fissati dai gruppi loro contemporanei (specialmente dai Cure). Due furono le particolarità del gruppo guidato da Richard Butler: un’attitudine fortemente psichedelica, che non disdegnava il ricorso a forme musicali orientali quali il raga, e il sassofono di Duncan Kilburn, che leniva con il suo romanticismo l’acidità del sound. Tutti elementi che emergono nel pezzo che abbiamo scelto (e il cui titolo è tutto un programma), miscelandosi al ritmo ossessivo della batteria.

LINK: monografia su Ondarock, testo della canzone.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: